BIANCA E L’OLIMP(IC)O

BIANCA E L’OLIMP(IC)O

Ruotalibera Teatro / Compagnia Fi_Br_A
Bianca e l’Olimp(ic)o

 

Regia Fiona Sansone
Drammaturgia Ferdinando Vaselli

Con Susanna Acchiardi, Beatrice Fedi, Chiara Saiella

Scenografia e video Brì Di Tanno
Voce off Ninni Bruschetta,CoraPresezzi
Costumi Veronica Urgese

Protagonista della nostra storia è Bianca, una preadolescente caduta nel sonno
profondo del non saper più giocare. Bianca ha perso suo padre e, mentre sulla Terra
questo evento coincide con l’addio al calcio di Francesco Totti, al Settimo Piano
dell’esistenza, Fonte – la dea creatrice di tutte le cose – convoca l’angelo custode del
Calcio: Prem, perché ha finalmente trovato l’erede del Capitano.
Nasce qui una drammaturgia reale e secca, su come s‘impara a giocare e a saper
contare su se stessi e gli altri. La relazione tra Prem e Bianca è uno specchio per
l’educarsi ai propri talenti; ad essere protagonisti delle nostre vite non senza superare
i momenti bui con l’aiuto di chi sa vederci e ci sprona con Amore ad essere soltanto
noi stessi.

Fascia d’età: dai 4 anni in poi.

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento