I NOVELLANTI – NO CAGE – SENZA GABBIE

MUSEI IN MUSICA 2018

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA Via Aldrovandi – dalle ore 20,30

I NOVELLANTI

Tommaso Lombardo, Aurora Reggio, Gabriele Traversa

Musica dal vivo Francesco Pannocchia chitarra, Silvia Gramegna violino

regia Tiziana Lucattini e Fabio Traversa

NO CAGE – SENZA GABBIE

Fiabe, musica e racconti di Animali Liberi

Spettacolo-concerto con fiabe di tradizione orale da tutto il mondo per raccontare a grandi e bambini, insieme con la musica, che gli animali – ce lo dice la scienza ma lo sapevamo da prima,

basta guardarli e vederli davvero – sono esseri viventi come noi. Esseri che soffrono, provano emozioni, piacere, paura, e che hanno diritti su questa terra, che abitano da prima di noi, e che perciò vanno tutelati e rispettati. Un respiro unico espande tutti i viventi – zoion vuol dire questo, essere vivente – e li connette. Lo zoo vogliamo pensarlo come un giardino vero, il giardino di chi vive, di chi è libero, dove si impara a convivere, conoscere e amare la diversità.

Sì, perché gli animali sono “diversi” da noi, spesso più deboli (difficile vedere uomini in gabbia per colpa degli animali!). Ma è la diversità biologica che arreca ricchezza, varietà, coesistenza di svariate forme di vita selezionate nel corso dei millenni.

Belle? Brutte? Non si giudicano. La varietà – come sostiene Lega Ambiente – è il pilastro della salute del nostro pianeta. Dalla varietà di forme di vita animali e vegetali, infatti, dipendono sia la qualità dell’esistenza umana sia la nostra stessa possibilità di sopravvivenza. Se la varietà della vita è più ampia, infatti, ogni ecosistema reagisce meglio agli stimoli negativi.

Il fatto che fin dall’antichità si siano raccontati apologhi con gli animali protagonisti vuol dire certo che li si antropomorfizzavano a fini didascalici, però vuol dire anche, secondo noi, che nell’animale si coglieva un’intelligenza, un’individualità, un carattere, una saggezza da tramandare. Dalla tradizione africana, sudamericana e da altri parti del mondo, ma anche dai luoghi più inaspettati ed “alieni”, gli Animali liberi, ci accompagneranno, come Totem, in una lunga serata di incanto e condivisione.

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento